Sound eccentrico e psichedelico per i Julie’s Haircut, collettivo emiliano da 15 anni con distribuzione internazionale. “Fever in the funk house”, prima creazione, fu accolto come uno dei migliori debutti indie-rock italiani, inserito dalla rivista Rumore nella top 50 degli album italiani fondamentali anni '90. “After dark, my sweet” è stato invece inserito da Il Mucchio nella top 20 degli album psichedelici italiani dagli anni '80 in poi.
Sul palco del Regio portano i maggiori successi e le sonorità dell’ultima creatura, “Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin”.

Persian Pelican, progetto musicale di Andrea Pulcini, entra al Regio con “Sleeping Beauty", disco di alt-folk con sonorità elettriche e scie psichedeliche. Negli ultimi anni Persian Pelican ha intrapreso un'intensa attività live che lo ha portato a dividere il palco con Paolo Benvegnù, Quilt, Woods, Rover, Iosonouncane e a far parte di numerosi festival nazionali ed internazionali.

La cantautrice romana Valentina Polinori ha esordito nel giugno 2017 con “Mobili”: 10 tracce tra cantautorato, rock e sonorità dolci a volte contaminate dall’elettronica. È la prima protagonista del contest #OpenTracks.

Palcoscenico del Teatro Regio di Parma

sabato 27 gennaio 2018, ore 21.00

 

 

JULIE'S HAIRCUT

Sassofoni
LAURA AGNUSDEI

Chitarra, voce, basso elettrico, tastiere
NICOLA CALEFFI, LUCA GIOVANARDI

Tastiere, percussioni
ANDREA ROVACCHI

Basso elettrico, chitarra
ANDREA SCARFONE

Batteria, percussioni
ULISSE TRAMALLONI

 

PERSIAN PELICAN

Voce, chitarra
ANDREA PULCINI

Batteria
MARCELLO PICCININI

Nord, synth, basso
MAURO ROSATI

Voce, timpano, percussioni
PAOLA MIRABELLA

Chitarra, voce
DANIELE GENNARETTI

 

Opening

Voce e Chitarra

VALENTINA POLINORI

Chitarra Elettrica
MATTEO CONA

Basso Elettrico
STEFANO ROSSI 

Batteria
FEDERICO SANTONI